Krnica

Krnička luka (porta Krnica, Krnički port), calette mare vicino Krnice (44 ° 57'N, 14 ° 3'E). Situato sulla zap. ingresso alla baia di Rasa, profondamente racchiuso in terraferma (lunghezza 1,8 km) e l'ingresso si affaccia sul sud-est, ed è ben protetto dal vento e il sud. La profondità del mare all'ingresso è 39m, 29m al centro della baia. Così porta ad una strada asfaltata da Krnice (2,6 km). Durante XX.st. era fuori Krnice e nei villaggi circostanti sul mare e le connessioni con il mondo. Erano gli austro-ungarici stazioni della gendarmeria e della finanza italiana, e montare le navi mercantili provenienti da tutto il nord Adriatico.
baia e ormeggiare barche da pesca ancora in estate e le imbarcazioni turistiche. L'estate è pic-nic e spiaggia nelle vicinanze. Il nucleo antico del paese occasionale (alcune case) alla fine superiore della diffusione baia XX.st. case lungo la costa settentrionale, e recentemente ha sviluppato l'escursione e il turismo nei piccoli oggetti stazionari.

Pola

Pola, la più grande città istriana, è un autentico tesoro per gli appassionati di cultura. Il ricco itinerario lungo il passato trimillenario, che trova conferma a ogni passo in città vecchia, comincia e finisce nell' anfiteatro romano.

L' autentico atout turistico sono sicuramente i 190 chilometri di costa frastagliata, il mare cristallino e le accessibili spiagge 'preparate' a scelta: lastre in pietra oppure semicerchi alla portata di tutti, specie delle famiglie con bambini e, le spiagge 'selvagge' nascoste dal verde intatto, per gli amanti della privacy e dell' intimità.

Passeggiando per Pola noterete molti monumenti dell'architettura romana: l'Arco dei Sergi del primo secolo prima di Cristo, Porta Ercole e Porta Gemina, il Tempio di Augusto, l’Arena e il piccolo teatro romano in centro città. Una sensazione particolare si proverà sostando nella piazza principale della città, il Forum, che mantiene la funzione di ritrovo fin dai tempi dell'imperatore Augusto.

Istria

L’azzurro del mare, il bianco della roccia ed il verde dell’entroterra sono i colori dell’Istria, la più grande penisola croa-ta. Nell’acqua cristallina del mare si specchiano boschi, pinete e cittadine rialzate. In uno scenario onirico che rende la vostra vacanza una favola scritta solo per voi…

Penisola a forma di cuore immersa nel profondo azzurro delle limpide acque dell’Adriatico, e un giardino segreto ricco di rare bellezze che apre le sue porte al caldo ed assolato Mediterraneo. Entrate senza esitare e la vacanza dei vostri sogni diventera realta. Multiculturale ed ospitale, questa e una piccola terra dai mille volti. Se da un lato, con il suo mare cristallino, le coste pulite, i porti, le allegre barche dei pescatori e le brulicanti viuzze lastricate, richiama il fascino del Mediterraneo, dall’altro, con le sue pittoresche cittadine medievali sulle colline dell’entroterra istriano, richiama la tranquillita tipica della Croazia continentale, il cui paesaggio ricorda i bellissimi panorami della Toscana o della Provenza.